La formazione dei responsabili tecnici secondo la direttiva 2014/45/UE fase di sperimentazione

La Direttiva 45/2014/UE prevede per gli operatori delle revisioni del parco circolante una formazione assimilabile a quella universitaria (laurea in ingegneria di primo livello).

Si può prevedere quindi una nuova professione per i laureati in Ingegneria, molto stimolante perché centrata su una conoscenza approfondita del veicolo.

Al Politecnico di Milano è attivo un corso di laurea che già è strutturato per fornire agli allievi di Ingegneria una solida base di nozioni riguardanti la sicurezza attiva e passiva, nonché la teoria e tecnica dei veicoli terrestri.

Esistono anche gli strumenti formativi (corsi di formazione universitaria) per adeguare le conoscenze del personale già operativo ai livelli richiesti dalla Direttiva 45/2014, nonché per assicurare la loro formazione continua.

In forza dell’incarico fornito dalla Direzione Generale Motorizzazione alla DGT Nord Ovest di avviare una concreta fase sperimentale di un modello di formazione su cui fondare future riflessioni circa le modalità di redazione del relativo Decreto di recepimento, a breve verrà avviata la sperimentazione in parola, che potrà arricchirsi anche del contributo delle parti sociali nelle opportune sedi istituzionali quali l’Osservatorio nazionale delle revisioni.

Luogo: Data: 2 luglio 2016 Ora: 11:40 - 12:00 giampiero_mastinu-300x300 ing. Giampiero Mastinu